Notizie Utili

NOTIZIE UTILE AL PAZIENTE ONCOLOGICO

Il malato oncologico ha la possibilità di ottenere benefici in materia di invalidità presentando apposita domanda alla sede INPS unicamente attraverso il canale informatico.

Il paziente che intende avviare la procedura per ottenere il riconoscimento di una infermità invalidante deve:

1. Recarsi dal medico certificatore. La “certificazione medica” può essere compilata dal medico solo on line, sul sito internet dell’istituto www.inps.it. Il medico, dopo l’invio telematico del certificato, consegna al cittadino la stampa firmata, che dovrà essere esibita all’atto della visita, e la ricevuta di trasmissione con il numero di certificato.

L’elenco dei medici certificatori accreditati, in possesso di PIN è pubblicato sul sito INTERNET.

2. Compilare, se in possesso del PIN, la “domanda” esclusivamente on line collegandosi sul sito internet dell’INPS (www.inps.it) e abbina il numero di certificato indicato sulla ricevuta di trasmissione rilasciata dal medico certificatore entro il termine massimo di novanta giorni.

La domanda e il certificato abbinato sono trasmessi all’INPS telematicamente. L’avvenuta ricezione della domanda è attestata dalla ricevuta rilasciata dalla stessa procedura. L’Inps trasmette telematicamente la domanda alla ASL.

La domanda può essere presentata anche tramite i Patronati, le Associazioni di categoria o gli altri soggetti abilitati.

3. Presentarsi alla visita, nella data fissata, con un valido documento di identità, il proprio codice fiscale, la tessera sanitaria, il certificato medico in originale firmato e tutta la documentazione sanitaria in possesso del richiedente.

Sarà possibile per il richiedente farsi assistere dal proprio medico di fiducia.

N.B: In caso di assenza ingiustificata si provvederà a una nuova convocazione. Nel caso di due assenze consecutive, esse saranno considerate come una RINUNCIA alla domanda, con perdita di efficacia della stessa.

La Commissione ASL è una Commissione Medica Integrata: è composta da un medico specialista in medicina legale che assume le funzioni di presidente e da due medici di cui uno scelto prioritariamente tra gli specialisti in medicina del lavoro. Dal 1° gennaio 2010, la Commissione è integrata da un medico INPS quale componente effettivo.

DIRITTI DEL MALATO ONCOLOGICO

Esenzione dal ticket

Il malato di cancro ha diritto all’esenzione dal pagamento del ticket per farmaci, visite ed esami appropriati per la cura del tumore da cui è affetto e delle eventuali complicanze, per la riabilitazione e per la prevenzione degli ulteriori aggravamenti. Il riconoscimento di un’invalidità civile del 100% dà diritto all’esenzione totale dal pagamento dei ticket per farmaci e visite per qualsiasi patologia.

Prescrizione gratuita di protesi

Il Servizio Sanitario Nazionale fornisce gratuitamente ausili, ortesi e protesi alle persone con invalidità superiore al 33%, alle donne mastectomizzate, agli amputati d’arto, agli stomizzati, ai laringectomizzati, anche se in attesa del riconoscimento di invalidità.

Il sistema assistenziale

I malati di cancro, a seconda del tipo di invalidità riconosciuta, hanno diritto alle seguenti prestazioni:

  • pensione di inabilità;
  • assegno di invalidità;
  • indennità di accompagnamento;
  • indennità di frequenza.

La domanda per l’ottenimento di qualunque beneficio assistenziale deve essere presentata all’INPS esclusivamente per via telematica.

La domanda può essere presentata anche tramite i Patronati, le Associazioni di categoria o gli altri soggetti abilitati.

Il sistema previdenziale

A seconda del tipo di infermità invalidante riconosciuta, il malato di cancro assicurato presso l’INPS (lavoratore) ha diritto alle seguenti prestazioni:

  • assegno ordinario di invalidità;
  • pensione di inabilità;
  • assegno mensile per l’assistenza personale e continuativa ai pensionati per inabilità.

Permessi e congedi lavorativi

I permessi e i congedi dal lavoro di cui possono usufruire i lavoratori riconosciuti invalidi o con handicap grave e i familiari che li assistono sono regolamentati da norme specifiche.

In particolare sono previsti:

  • permessi lavorativi;
  • permessi lavorativi per eventi e cause particolari;
  • congedo per cure agli invalidi;
  • congedo straordinario biennale retribuito;
  • congedo biennale non retribuito per gravi motivi familiari.

L’ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE CLAUDIO COLOMBO per L’ONCOLOGIA - ONLUS

L’associazione mette a disposizione uno sportello previdenziale a cui rivolgersi sia per avere informazioni sia per istruire le pratiche.

Una volontaria è presente il martedì e giovedì mattina e il mercoledì pomeriggio presso lo Studio Losi in via Terraggio Molgora 4/B.

E’ possibile ricevere informazioni anche telefonicamente (nei giorni di presenza della volontaria) o prenotare un appuntamento ai numeri 039-6260143/039-6388885 in orario di ufficio (lun-ven  9-13/14-18)

STATUTO

Qui puoi leggere lo statuto dell’Associazione Claudio Colombo Onlus

Read More

BILANCI

Scarica i Bilanci dell’Associazione Claudio Colombo

Read More

ORGANIGRAMMA

L’organigramma dell’Associazione Claudio Colombo Onlus

Read More

PROGRAMMA ASSOCIAZIONE

Qui puoi scaricare il programma 2017

Read More