Accoglienza e ambiente

Uno degli obiettivi principali per che si occupa di assistenza alle persone affette da tumore, resta quello di creare nel malato e nei suoi familiari un “ricordo positivo” dell’esperienza che stanno vivendo. Anche se questo può apparire in prima analisi paradossale, è in realtà quel passo, importante e indispensabile, che permette di affrontare meglio tutto l’iter diagnostico-terapeutico e le eventuali ricadute di malattia a distanza di tempo (“il ricordo negativo”, ad esempio, è responsabile della gran parte degli episodi di vomito anticipatorio in corso di cure).

Fin dal suo nascere l’Associazione ha effettuato nella struttura vimercatese interventi per migliorare l’impatto su pazienti e familiari facendo in modo di rendere il reparto meno “ospedale” e più “casa”. Sono stati introdotti quadri, piante, e musica che hanno reso più confortevoli le stanze di degenza, i corridoi, le sale d’attesa.                                                
È stata allestita una biblioteca  (libri ricevuti in primis anche grazie al fondamentale contributo della Biblioteca Civica di Vimercate, successivamente e nelle altre ristrutturazioni, l’associazione si è fatta carico di ogni costo) provvista di comode poltroncine per le attese prolungate e di un distributore per l’acqua potabile regfrigerata.

Il tutto è stato replicato nelle ristrutturazioni dell’oncologia di Desio prima (2008) e Carate Brianza poi (2016-2017)

Tutto può aiutare nel trasformare il reparto o la camera d’ospedale – per definizione ambienti freddi e distaccati dove “vivere la ‘propria’ malattia” – in un ambiente magico, in cui anche i sorrisi o una risata diviene strumento portatore di gioia e sicurezza, una forma essenziale di interazione, incoraggiando al dialogo e alla condivisione: stabilire con gli utenti un rapporto umano di fiducia e confidenza, capace di far dimenticare la quotidianità della vita ospedaliera, anche con la fantasia e l’immaginazione.

L’importanza e il beneficio di queste cose (dialoghi, sorrisi, gesti, letture, condivisione) si estendono a tutta la famiglia del paziente, che si sente accolto e ascoltato.

E anche questo è uno degli obiettivi prioritari di quanti si occupano di assistenza in oncologia

Reparto di Oncologia di Vimercate

Reparto di Oncologia di Desio

Reparto di Oncologia di Carate

PERCHE' SOSTENERCI

Quello che è stato fatto negli anni dall’Associazione Claudio Colombo Onlus

ACCOGLIENZA E AMBIENTE

Interventi per migliorare il reparto e renderlo meno “ospedale” e più “casa”

FORMAZIONE DEL PERSONALE

Formazione personale infermieristico

TECNOLOGIA

Tecnologia e Organizzazione